Una Camminata per la Vita a Restena

Una Camminata per la Vita a Restena

Una passeggiata primaverile ad Arzignano

La Camminata per la Vita a Restena è una delle tante passeggiate che vengono organizzate ad Arzignano (e nell’Italia intera) durante tutto l’anno ma in particolare in Primavera, quando le temperature sono miti e la natura è in fioritura, condizioni ideali per questo tipo di eventi.

camminata per la vita restena
camminata per la vita restena

Per il 2024 l’appuntamento è per domenica 14 Aprile, partenza tra le 7 e le 10 (le 9 per chi fa il percorso di 23 km). Il costo è di 5 euro per adulto, 2,5 per i bimbi fino a 10 anni. La Camminata per la vita è una passeggiata tra ciliegi in fiore, vecchie case dai muri pendenti, incredibili fiori selvatici e un’antica villa in vendita.

camminata per la vita restena

Anche quest’anno ci sono 4 possibili percorsi: 6km (adatto alle famiglie con passeggini), 12, 18km e 23 (consigliato ai runners). Lungo la via ci sono vari “ristori” dove poter bere e mangiare qualcosa, rifocillarsi per ripartire più forti di prima. A fine camminata c’è la possibilità di mangiare un piatto di pasta a 5 euro. 

camminata per la vita
un ristoro

Eventi come questo mi sono sempre piaciuti perché sono un modo per tenersi in forma e scoprire la propria terra (e in effetti stanno diventando sempre più popolari); io per esempio non avevo mai passeggiato prima su quelle colline, a soli 10 km da casa mia. La vista da lassù è incredibile, con tutti quegli alberi bianchi che interrompono il marrone del bosco. Inoltre, camminare accompagnati da cani che corrono come pazzi dalla contentezza e vedere i bambini che molto pazientemente marciano i loro primi 6 chilometri di fila, è veramente un piacere. Fa bene all’umore. Quando l’ho fatta io alla fine dei 18 chilometri camminavo a malapena, ma ne è valsa la pena (la seconda volta ho fatto i 12, più alla mia portata).

La Camminata per la Vita è particolarmente importante perché è organizzata anche per raccogliere fondi a scopo benefico. Ogni anno i destinatari sono diversi; durante la prima edizione fu la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, nel corso degli anni se ne sono aggiunte altre e la grande partecipazione permette di aiutare molte associazioni ora (tra cui Il Sorriso di Angela e Autismo).

camminata per la vita arzignano
Alla fine della giornata questo cane deve aver fatto almeno 4 volte il percorso

Eventi come la Camminata per la Vita sono un mix di cultura, cibo e socializzazione. Le passeggiate sono un ottimo modo per incontrare vecchi e nuovi amici, passare del tempo nella natura e (ri-)scoprire il territorio in cui viviamo.

camminata per la vita
Panorama e un contadino: non ci sono domeniche per loro.

Il prossimo appuntamento, sempre in questa zona, è a San Zeno per una camminata in collina il 25 Aprile.

Focaccia in Calvarina

Focaccia in Calvarina

apericena in agri

FOCACCIA

in Calvarina

 Baita Calvarina, un agriturismo in Calvarina (un monticello vicino ad Arzignano) ripete la bellissima esperienza delle Apericene in Agri, forti del grande successo dell’anno scorso.

In attesa di tornarci quest’anno, ripropongo le foto del 2020. 

baita calvarina

L’agriturismo è ben apprezzato nella nostra zona perché si mangia bene ed ha tanto spazio, dentro e fuori. Ideale per i grandi pranzi in famiglia. 

Nelle sere d’estate Baita Calvarina è una location invidiabile, con gli ultimi raggi di sole ad illuminarla e una temperatura che è sempre un paio di gradi più bassa che in pianura.

due focacce in calvarina

In luglio del 2020 i gestori si sono inventati le “Apericena in agri“, delle serate con focacce e taglieri di affettati e formaggi da condividere con famigliari e amici mentre si beve qualcosa di fresco.

Le apericene sono solo il giovedì, e quel giorno c’è solo quello nel menu, se non ho capito male.

L’evento ha riscosso notevole successo perché 

1. lassù si sta bene, anzi, quando siamo andati noi si stava bene col golfino

2. le focacce sono proprio buone. 

le focacce

focaccia in calvarina con provola, noci e miele

Le focacce, a lievitazione lenta, erano di quattro gusti un po’ ricercati, due più semplici con pomodorini e prosciutto crudo.

La mia favorita è quella con la cipolla caramellata.

Erano così invitanti che non ho fatto in tempo a fotografarle, non ci ho pensato proprio, tranne queste due.

Da abbinare alle focacce offrono delle birre artigianali di un birrificio vicentino.

O vino bianco, per chi come il mio papà è un fedelissimo dei prodotti dell’uva.

focacce

La location

baita calvarina la sera

Anche location e set up sono super.

La location vabbè, è su un monte in mezzo alla natura. Niente di meglio dalle nostre parti.  

giardino della baita calvarina

Per l’estate e causa (o grazie) al covid hanno preparato dei bei tavoli che occupano buona parte del loro giardino. 

Spazio ce n’è e il distanziamento sociale è (ahimé) assicurato.

lavanda dentro un bicchiere
lavanda e birra in baita calvarina

Le serate apericena in agriturismo continuano ad agosto 2021, non vedo l’ora di tornarci (anzi, ci andrei proprio adesso, peccato che sia martedì mattina mentre scrivo).

It’s Going to be Perfect!

vieni con me!

Dopo la pioggia

Dopo la pioggia

arzignano

dopo la pioggia

tour fotografico

Io, come credo tutti i fotografi, amo fotografare dopo la pioggia, è un’ottima occasione per scattare qualcosa di diverso.

Quando tutto è ancora bagnato ci sono molti nuovi soggetti (in particolare pozzanghere, riflessi e gocce d’acqua), e la luce, la luce! è qualcosa di spettacolare.

La settimana scorsa è piovuto un bel po’ ad Arzignano. 

Quando finalmente ha smesso, sono stata ben contenta di farmi un giro per il paese e scattare qualche foto. 

Pozzanghere e riflessi sono soggetti abbastanza comuni nella fotografia.

Qui ho voluto aggiungere le linee del guard rail che guidano lo sguardo verso il sole, per creare una composizione un po’ diversa.

Quando parlavo di luce, mi riferivo a questo.

Qui oltre alla luce mi piacevano un sacco anche le tende.

Quando piove i colori, in particolare verdi, gialli e arancio, diventano più brillanti. 

Il sole stava per tramontare.

Questo segnale ha attirato la mia attenzione: era ben illuminato dagli ultimi raggi, mentre tutto intorno era già scesa l’ombra.

Sole che riflette sulla finestra e statua di qualcuno.

Questa c’entra poco con la pioggia, ma è una stradina di Arzignano che fotografo sempre sotto Natale.

ovviamente questa non è stata l’unica volta che ho fotografato Arzignano dopo la pioggia

Qui sotto qualche foto degli ultimi anni

C’è sempre qualcosa di bello da fotografare anche dietro casa.

Poi se c’è una luce favorevole, come dopo una pioggia, non bisognerebbe proprio perdere l’occasione.

It’s Going to be Perfect!

vieni con me!

Il mercato settimanale

Il mercato settimanale

Recentemente ho ri-scoperto il piacere di andare al mercato settimanale.

Qua ad Arzignano l’appuntamento è ogni martedì mattina. Ricordo che da studente amavo andare al mercato nei giorni di vacanza; era un’occasione per vedere i miei amici che frequentavano scuole diverse. Quando mi sono diplomata ho perso interesse nel mercato, anche perché studiavo a Bologna e più tardi lavoravo.

artichokes at the market italy

Tardo inverno al mercato: carciofi

Ho sempre considerato il mercato un posto per studenti o casalinghe, ma da qualche mese ho scoperto che è un ambiente interessante per le mie esplorazioni della “local life” in un paese di provincia. Penso sia stata la mia passione per la fotografia a farmi nascere nuovi interessi; la fotografia mi fa guardare il mio paesino Arzignano con occhi diversi: apprezzo di più le vecchie case, le stradine, le piccole piazze, persino i lampioni, e gli eventi che vi hanno luogo. Mercato compreso.

Lavoro da casa, quindi fare una passeggiata al mercato ? diventata una scusa per fare un po’ di movimento e vedere qualcosa di diverso dallo schermo del mio computer. E’ iniziato come una scusa ed è diventato una necessità.

market italy

Fiori al mercato

Il mercato come uno shopping diverso

Al mercato puoi trovare tutto quello che ti serve: dagli utensili per la cucina ai congegni elettrici, dagli economici vestiti cinesi alle magliette firmate della scorsa stagione; ma i miei banchi preferiti sono quelli degli alimentari e dei fiori. La cura con cui vengono esposti i carciofi, il profumo invitante del pesce appena fritto, il formaggio proveniente dalle vicine montagne, i fiori colorati: adoro camminare tra le bancarelle e osservarne i prodotti e la gente.

market italy

Verdure al mercato

La gente. Il mercato settimanale è soprattutto la sua gente. Sì, perché andare al mercato è un’esperienza completamente diversa dal fare compere al supermercato o in un grosso centro. Non devi camminare a lungo tra le corsie per trovare l’adattatore di cui hai bisogno; puoi chiedere alla signora quale pentola è più adatta per il tuo ossobuco o quale pianta vive bene sul terrazzo; non prendi il cavolfiore da un cesto o la mozzarella dal frigo, ma vieni aiutato con un sorriso da una persona che stava aspettando proprio te.

Il mercato come Occasione d’Incontro

Arzignano non è un paese particolarmente vivace, ma ogni martedì mattina rinasce: è difficile trovare parcheggio, devi aspettare un po’ più a lungo per il tuo cappuccino e con fatica trovi un posto a sedere al bar; c’è un continuo sottofondo di chiacchiericcio e musica e azione.

I pensionati incontrano i loro amici al mercato anziché al bar dove giocano a carte; le casalinghe si raccontano gli ultimi gossip tra una lattuga e un mazzo di fiori freschi; le badanti dell’Est Europa portano i loro pazienti al mercato e con l’occasione scambiano due chiacchiere con i loro connazionali; donne indiane si godono una passeggiata al sole e ne approfittano per comprare qualche vestito per i bambini.

market italy

Amici al mercato

Il martedì mattina ad Arzignano non c’è segregazione, non si vedono ghaniani su una panchina e arzignanesi al bar a bere spritz aperol. Per una volta, siamo tutti mescolati a goderci un momento di distrazione e convivialità.

Potete seguire i miei appuntamenti settimanali al mercato su Instagram: martedialmercato .

Altre foto dal mercato: