Get a site

[:en]

Conegliano celebrates 1000 years of history

 

Conegliano is a medieval town in Treviso, Veneto, that this year celebrates 1000 years of history.

 

Conegliano

Via XX Settembre, the main road in the old town

 

I visited Conegliano on Sunday June 19th with other Instagrammers. We did a tour of the town and participated to the historical reenactment in the evening.

 

Conegliano

On the way to the castle

 

The first documents of Conegliano date back to 1016. At first there were only some houses, then a castle was erected, on top of the hill, and later a whole village was built around the castle. In the Middle Ages Conegliano was quite important in the trade business, and the many frescoes on the outside walls of the houses of the town testify it. But the frescos have suffered bad damages in the last century, due mainly to the pollution.

 

Conegliano

Details of the main square

 

Conegliano was a walled town with two gates, one of which is still visible while the other has been substituted by two more modern towers; a central lane connected the two gates and cut the village in half. There were 72 towers, of which only 2 have remained. During the Venetian control, the doge thought it would be easier to rule the town if there were no towers, in case its people would uprise.

 

Part of the castle is still there, on the hill, with a great view on the whole town. It now hosts a bar-restaurant and a beautiful garden.

 

Conegliano

The Castle

 

The main square in town is named after Giovanni Battista Cima, better known as Cima da Conegliano, its most illustrious citizen. Cima was born here towards 1460 and became a famous painter after he moved to Venice. He was mainly commissioned paintings of saints, but Cima often used his beloved Conegliano as backdrop for his paintings; his paintings are an important testament of how the town looked like at the time.

 

For the last 30 years Conegliano in the month of June has organized a 10-day long festival, with various shows and events in medieval settings; a dinner with decorations and food from the Middle Ages, a parade in medieval costumes and a live checkers game in historical costumes are the main events. On the Sunday that we were there, we could marvel at the parade, but unfortunately the live game was cancelled due to the rain. People have been working at the festival for months, tailoring costumes and training for the parade and the game; the rain was a real drag.

 

Dama Castellana

Parade in medieval costumes

 

Nowadays Conegliano is the heart of the production of Prosecco, the world-famous sparkling wine. Spades and drawbridges have left place to vines and barrels.

 

You can see more pictures from Conegliano on my Facebook page: 

 

[:it]

Conegliano festeggia mille anni di storia

Conegliano è una città medievale nella provincia di Treviso, in Veneto; quest’anno, 2016, festeggia mille anni di storia.

 

Conegliano

Via XX Settembre, la strada principale del centro storico di Conegliano

 

Ho visitato Conegliano domenica scorsa con altri instagrammers. Abbiamo fatto un giro della città e assistito ad una rievocazione storica la sera.

 

Conegliano

Conegliano

 

I primi documenti di Conegliano risalgono al 1016. All’inizio c’erano poche case, poi fu eretto un castello, sulla collina, e più tardi crebbe un villaggio attorno al castello, che venne fortificato con delle mura. Nel medioevo Conegliano era un punto importante nel commercio, e molti affreschi sui muri delle case lo testimoniano. Gli affreschi purtroppo hanno subito il degrado dovuto al passare del tempo e l’inquinamento.

 

Conegliano

Dettagli di Piazza Giovanni Battista Cima

 

Conegliano era una città murata con due porte, una ancora visibile, mentre l’altra è stata sostituita da due torri moderne; una via centrale collega le due entrate e taglia il villaggio a metà. C’erano 72 torri, di cui solo 2 sono rimaste. Durante il dominio dei veneziani, il doge pensò che fosse più facile controllare la città se non c’erano torri su cui i cittadini potevano rifugiarsi e da cui difendere il borgo; perciò fece abbattere tutte le torri.

 

Parte del castello è ancora lì, sulla collina, con un’ottima vista sulla città. Oggi ospita un bar-ristorante e un bel giardino.

 

Conegliano

Castello di Conegliano

 

La piazza principale è dedicata a Giovanni Battista Cima, detto anche Cima da Conegliano, il cittadino più illustre della città. Cima nacque a Conegliano verso il 1460 e divenne un affermato pittore dopo il suo trasferimento a Venezia. Nonostante gli venissero commissionati soprattutto dipinti di santi, Cima spesso usò la sua amata Conegliano come sfondo dei suoi dipinti, che ora sono un’importante testimonianza di com’era la città al tempo.

 

 

Da circa 30 anni nel mese di giugno Conegliano organizza un festival di 10 giorni con ambientazione medievale; gli eventi principali del festival sono una cena con allestimenti e piatti tipici del Medioevo, una sfilata in costumi dell’epoca e la “dama vivente”, il gioco della dama in cui le pedine sono delle persone vere su una damiera nella piazza principale della città. Noi siamo riusciti a goderci la sfilata, ma sfortunatamente il gioco è stato annullato perché ha iniziato a piovere a dirotto e la pista era anche pericolosa (una sbandieratrice è scivolata durante lo spettacolo). Gli abitanti di Conegliano hanno lavorato per mesi per prepararsi a questa festa, cucendo i vestiti e allenandosi per la sfilata e il gioco; la pioggia è stata una vera guastafeste.

 

dama castellana

Sfilata in costumi medievali

 

Al giorno d’oggi Conegliano (con Valdobbiadene) è il centro della produzione del Prosecco, il vino frizzante che ha ottenuto fama mondiale. Spade e ponti levatoi hanno lasciato il posto a vigneti e botti.

 

Altre foto di Conegliano sulla mia pagina Facebook:
[:]