Get a site

Nepal


Sensi di colpa


Posted By on Oct 15, 2010

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1073750139 0 0 159 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin-top:0cm; margin-right:0cm; margin-bottom:10.0pt;...

Read More

Janakpur II


Posted By on Oct 14, 2010

Wow, questa città è meravigliosa! La gente è super ospitale! Un sacco di persone per strada mi fanno le classiche domande, da dove vengo, se viaggio sola, come mi chiamo, se mi piace Janakpur. Un paio di volte mi hanno sorpreso con un “What is the purpose of your trip?”. Lo scopo del mio viaggio? Boh! Ma non sono pesanti, perché quando hanno finito con la lista se ne continuano per la loro strada. Stamattina in un negozietto dove mi...

Read More

Tansen


Posted By on Oct 12, 2010

Ieri Tanja e io ci siamo svegliate a Bardia alle 4.30 e siamo arrivate a Tansen alle 5pm circa (Hilde è doveva tornare a Kathmandu per il suo visto per l’India). Il bisogno più urgente dopo 5 ore sul tetto del bus (tra Butwal – o Bitwan? boh – e Tansen non mi hanno permesso di salire sul tetto, e dentro si moriva dal caldo) è stato una bella doccia fredda per rigenerare i muscoli e sistemarmi i capelli. In realtà un po’ di...

Read More

Castelli di paglia


Posted By on Oct 10, 2010

Dondolandomi su una meravigliosa amaca. Adoro le amache. Ne ho una a casa, che mi hanno regalato le mie amiche di Bologna per la mia laurea. Uno dei regali più azzeccati. Comincia a fare buio e le zanzare sono in piena attività. Domattina si parte alle 6 per … Tansen? Boh, un posto. Ho deciso di tornare verso Est, per entrare in India via Darjeeling.Oggi è stata una giornata un po’ storta. Sarà che non c’avevo niente da fare. O...

Read More

08Oct 10. 20hrsIeri abbiamo preso il bus che da Pokhara porta ad Ambassa, vicino al Bardia National Park. Nonostante avessimo dei sedili prenotati, io ho deciso di salire sul tetto perché dentro faceva troppo caldo e l’affollamento mi innervosisce. La prima ora ero sola. Wow. Uno di quei momenti in cui ti senti proprio a posto. Ero felice, mi sentivo LIBERA come mai prima. Serena e spensierata. Pensavo che sarei potuta morire lì, che...

Read More