Get a site

Dominican Republic


20 Aprile 9.43 Ultimo giorno ed il cielo è nerissimo. Siamo in spiaggia, volevamo fare una passeggiata ma abbiamo valutato che è meglio fermarsi qui, pronti a correre in albergo in caso di bisogno. Abbiamo trovato il modo di risparmiare per l’aeroporto, che non c’è scritto neanche nella Lonely Planet! Prendiamo il (o la, non si capisce) gua-gua direzione Santo Domingo, fino a dove c’è la diramazione; lì ci sono i moto-concho diretti...

Read More
Gita a Santo Domingo

Gita a Santo Domingo


Posted By on Apr 19, 2014

18 Aprile, 17h44 A Juan Dolio la spiaggia l’hanno portata, perché qui sarebbero tutti scogli. E qui vengono a fare il bagno da San Pedro e Santo Domingo, La Capital. E’ bello perché c’è un vento fresco, ma allo stesso tempo rompe perché alza la sabbia. 20h24 Siamo a mangiare la pizza. Gestori italiani anche qui. Veramente Juan Dolio ne è piena! Una pizza in due perché siamo poveri poveri, nonostante il risparmio del...

Read More

11h51 Juan Dolio Ci avevano lasciati a Villas del Mar col gua-gua, 3 km più indietro, la parte più elegante di Juan Dolio, riservata ai turisti. Abbiamo dovuto spendere altri 100 RDS perché un motoconcho ci portasse fino a qui. L’hotel Fior di Loto è proprietà di un’italiana, certa Mara, vestito indiano e tica sulla fronte. Indiano anche l’ingresso e un po’ tutto l’arredamento. La camera è molto piccola e bruttina, ma ci costa 630 RDS...

Read More

Moribondi a Boca De Juma


Posted By on Apr 16, 2014

14 Aprile 12h45 con la mia nuova Bic Boligrafo Stic Velocity no sabe falgar, comprata qualche ora fa a La Serena, un grande supermercato a Higuey, dove abbiamo anche prelevato. Ho comprato anche un libro di Mario Vargos Llosa, un romanzo sull’ex dittatore dominicano Trujillo. Dopo aver prelevato siamo stati a fare una passeggiata per Higuey; colazione in una buona pasticceria “francese” e visita alla cattedrale e il suo...

Read More

6h42 Colazione e poi si parte per Sabana de la Mer. Speriamo che il gua-gua non parta mentre sto mangiando il mio uovo. C’è anche la guardia della banca, che si trova 50m più in là, e penseresti che sia venuto a bersi un caffè, ma è qui ogni volta che ci veniamo anche noi. E’ un po’ strano sto tipo: canta, parla in italiano, sta qua 5 minuti e torna al suo alvoro. Las Galeras è internazionale come Las Terrenas, ma meno commerciale e...

Read More